Antincendio boschivo e Protezione Civile (AIB)

L'attività svolta

I Gruppi e le Associazioni di volontariato operanti in Valle Camonica ed attivi nelle operazioni di prevenzione, avvistamento e spegnimento degli incendi boschivi sono attualmente 39.

La Comunità Montana, quale Ente delegato dalla Regione Lombardia alla gestione ed addestramento di queste squadre, svolge un’attività di coordinamento su delega di Regione Lombardia e sulla base delle procedure definite dal Piano Regionale A.I.B., con validità triennale.

La direzione delle attività di spegnimento spetta a D.O.S. (Direttori Operazioni di Spegnimento) individuati da Regione o, in loro assenza, dai Funzionari della Comunità Montana.

I Vigili del Fuoco intervengono a supporto delle operazioni ovvero in caso di fuochi di interfaccia che coinvolgono infrastrutture civili.

Con Deliberazione di Consiglio Direttivo n. 83 del 07.05.2008 è stato approvato il dispositivo A.I.B. della Comunità Montana che si basa sulla sottoscrizione di tutte le squadre aderenti di un Protocollo d’Intesa che norma le modalità di intervento e di prevenzione.

Viene inoltre istituito un Comitato di Gestione A.I.B. formato da rappresentanti della Comunità Montana, dei Carabinieri Forestale, dei Vigili del Fuoco e delle squadre di volontari, con un ruolo consultivo e di coordinamento delle azioni A.I.B.

In quest'opera di prevenzione e spegnimento degli incendi la Comunità Montana si avvale del proprio gruppo di Protezione Civile (G.I.Co.M.) che gestisce la Sala Operativa.

Il sistema si videosorveglianza

Al fine del potenziamento dell’azione di prevenzione AIB è stato predisposto un sistema di videosorveglianza AIB il quale integra, ed in parte sostituisce, l’attuale attività di prevenzione svolta direttamente dai volontari, dei quali pertanto si mira ad aumentare la rapidità e l’efficienza degli interventi di spegnimento.

Per la copertura completa delle aree a maggior rischio d’incendio del territorio della Valle Camonica sono state installate n. 7 telecamere, nei seguenti Comuni:

  • Berzo Inferiore (Loc. Camarozzi)
  • Edolo (Monte Colmo)
  • Sellero (Monte Tambione)
  • Paspardo (Loc. Colombè)
  • Piancogno (Loc. Annunciata)
  • Sonico (Fraz. Garda)
  • Angolo Terme (San Vigilio)

Tali telecamere afferiscono ad un centro sistema presso la sede del G.I.Co.M. (Gruppo Intercomunale Comunità Montana) a Breno (BS) ove è presente il sistema di controllo e salvataggio delle informazioni.

Si specifica che tali telecamere sono posizionate affinché riprendano ampi spazi di territorio della Valle Camonica con lo scopo della rilevazioni di situazioni di pericolo incendi boschivi (viste le grandi distanze, non permettono dunque il riconoscimento puntuale delle persone).


Contatti in caso di emergenza

Per incendio boschivo:

  • Comunità Montana di Valle Camonica: Breno tel. 0364/324011
  • Vigili del Fuoco: tel. 115


Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
14 July 2022